Chi siamo

Cominciamo a conoscerci. La famiglia Notari è radicata nel territorio da generazioni, infatti è presente a Montebabbio fin dal 1500; decide ad un certo punto, grazie all‘intuizione di Giovanni Notari titolare dell‘azienda agricola, di ristrutturare la “casa a torre”, destinando alcuni locali ad uso turistico per intraprendere una nuova attività in sintonia con l‘azienda ed interrompere il processo di degrado che gli edifici stavano subendo a causa del parziale abbandono.

Oggi il “vecchio borgo” ritorna a vivere, anche grazie a camere e appartamenti pronti ad ospitare turisti alla ricerca di un angolo di tranquillità. Il rifiorire dei boschi che lentamente stanno occupando molti di quei terreni che nei tempi passati erano utilizzati come agricoli, unitamente ad un attività edilizia mirata al recupero funzionale ma anche architettonico, fanno del borgo di Montebabbio una vera oasi di verde e tranquillità a ridosso della pianura.
L‘azienda agricola Notari Giovanni è costituita da più corpi aziendali di forma e dimensioni diverse. La tenuta agricola è di oltre 30 ettari, con bosco, foraggere, cereali e vite. Il centro aziendale, all‘interno della Borgata Cà de Grimaldi di Montebabbio di Castellarano, è costituito dall‘abitazione dell‘agricoltore, da un piccolo basso servizio e dal fabbricato destinato all‘attività agrituristica.
Non vogliamo essere presuntuosi, ma riteniamo che il nostro agriturismo si trovi in una posizione ottima: in un borgo immerso nel verde, sulle prime colline reggiane a Montebabbio di Castellarano a circa 400 m slm, in un‘antica casa a torre (una particolare struttura che risale al XV secolo) potete trovare l‘agriturismo “Il Vecchio Borgo” con camere e appartamenti dotati di cucina attrezzata. L‘agriturismo dista circa 6-7 Km da Castellarano, Scandiano e Viano, 10 Km da Sassuolo e 25 Km da Reggio Emilia e Modena.
L‘agriturismo Il Vecchio Borgo fa parte di un complesso di abitazioni disposte sulla cresta di una collina che compongono parte del borgo di Montebabbio. Poco distante, si erge ancora oggi una torre che ricorda la presenza di un castello medioevale. Accanto alla torre, è situata la chiesa – altrettanto antica – completamente ristrutturata a seguito di un radicale intervento effettuato intorno al settecento.
L‘agriturismo Il Vecchio Borgo, “epicentrico” rispetto a molte località – come visto in precedenza –, rappresenta un punto di partenza ideale per mete culturali, località storiche (luoghi matildici), ed itinerari paesaggistici. Dal monte Evangelo, alto 427 mt, sul confine tra i comuni di Scandiano e Castellarano, si può godere di una visione panoramica estesa sulla pianura padana che in certi giorni arriva sino alle alpi bresciane e veronesi. La vista può spaziare anche verso sud per ammirare la Pietra di Bismantova (citata da Dante Alighieri nella Divina commedia) e le principali vette dell‘Appennino settentrionale: il Cimone (2.165 mt), il Cusna (2.121 mt), il Ventasso (1.727 mt).